Sai qual è il punto? Ora te lo spiego. Il punto è che abito lontano dai miei amici e in questa benedetta città non ne ho nemmeno io che non sia un conoscente o un collega. E quindi non parlo con nessuno. E il punto è che non posso dirlo a nessuno se mi sento un fallito sul lavoro, in famiglia o come padre. Non posso dirlo via chat, né posso scriverlo su un social perché tendenzialmente e legittimamente non gliene frega niente a nessuno. Ecco qual è il punto. Il punto è che mi sento male. E non posso nemmeno dirlo a nessuno senza sembrare uno sfigato di merda.
Comments disabled ·