Nick » posted to Nick, italia, and slucchettati
La volete sentire la storia che sto vivendo per l'acquisto di una casa? Così mi potreste persino consigliare sul da farsi.
Siamo sempre pronti a dare pessimi consigli ‎· inconsolabilmente Lucretia ‎· 4
Ma certo, le opinioni non mi mancano! ‎· Marco d'Itri
Vai, ci sto passando anche io, sono piena di esperienze ai confini della realtà ‎· plettrude
Domani mi metto e scrivo! ‎· Nick
Allora premessa: abitiamo in un posto di merda da 7 anni, ma fino alla fine dell'anno scorso non ci è mai venuto in mente di trasferirci. La casa è di nostra proprietà e l'abbiamo comprata su carta modificandola e arredandola a nostro piacimento, per questo ci scocciava muoversi. ‎· Nick
Mia suocera aveva nello stesso paese un piccolo appartamento che sfruttava nei periodi in cui era a farci visita. ‎· Nick
Purtroppo mia suocera è mancata a settembre e questo appartamento, anche se usato a volte dal marito non viene più abitato come prima. ‎· Nick
Dopo alcune riflessioni io e mia moglie abbiamo deciso quindi di vendere entrambi gli immobili per cercarne uno più grande, in modo da ospitare se serve, mio suocero o mia madre, entrambi abitano lontano da noi. ‎· Nick
Il piccolo appartamento lo vendiamo nel giro di un mese e mezzo circa a un prezzo decente e chiuderemo a breve il contratto. ‎· Nick
Nel frattempo troviamo una casa in una città qua vicino (dove i figli vanno a scuola): 4 lati liberi, una costruzione degli anni 60, giardino immenso, due piani, 4 camere, 2 bagni. È perfetto. ‎· Nick
Annesso alla casa c'è anche un terreno edificabile di proprietà della stessa signora padrona della casa. ‎· Nick
Anche quello è in vendita e potrebbe scontare un bel po' se facessimo l'affare completo. ‎· Nick
Io sono molto titubante su questo, quindi dopo diverse riflessioni e i consigli di un amico costruttore decidiamo così: offerta sulla casa sola perché vorremo poi procedere a ristrutturare bene l'immobile, con la possibilità anche di recuperare il 50% della spesa in 10 anni secondo la legge vigente per le ristrutturazioni a favore del risparmio energetico. ‎· Nick
Continuo presto. ‎· Nick
Prendi il terreno, se puoi. Casa dei miei era in due lotti: casa (in quartiere di ville e villette di due piani) + terreno antistante edificabile. I miei non fecero in tempo a prendere il terreno e ora abbiamo di fronte un condominio di 6 piani. Ovviamente vediamo la parte che non dà sulla strada, orrenda e scrostata. :( ‎· MisterQ
Anch'io direi di fare uno sforzo in più e prendere anche il terreno, la ristrutturazione la diluirai in alcuni anni, le agevolazioni fiscali per ristrutturazione ci saranno sempre ‎· Ivan Crema
Voto anche io per il terreno. Dove abitano i miei tutti i vicini hanno venduto negli anni il terreno e ora hanno condomini di sei piani al posto del giardino ‎· plettrude
Rieccomi, scusate il pesante ritardo. Capisco quello che dite sul terreno, ma l'investimento era troppo alto e preferivo ammodernare la casa almeno per il momento, in più l'idea era cmq di chiedere la prelazione sul terreno specificandolo in un eventuale contratto. ‎· Nick
Parlo quindi con quello dell'agenzia dicendo che la nostra offerta iniziale sarebbe stata circa un 15% in meno sul prezzo di partenza. La signora aveva la casa in vendita da oltre un anno ed era scesa già di molto, solo che onestamente noi avevamo una cifra in mente e per questo siamo partiti bassi. ‎· Nick
Il mediatore non è molto fiducioso ma va a parlare con la controparte cmq e sorprendentemente trova i figli della proprietaria aperti alla trattativa, ovviamente rialzando la nostra cifra. ‎· Nick
Qui però arriva il casino: la proprietaria "confessa" al mediatore che c'è una magagna. In pratica al momento del suo acquisto, avvenuto nel 98, i precedenti proprietari non erano riusciti a dimostrare la proprietà di 3 particelle catastali (un'area di parcheggio fronte casa e un pezzo di giardino) e per questo nell'atto era stato specificato un lasso di tempo in cui dovevano presentare questo documento. Nel 99 lo presentano ma non ha valore, è sbagliato, da lì inizia una contesa che porta la questione per vie legali fino al 2012!!! Anno in cui sentenziano che le 3 particelle sono effettivamente del vecchio proprietario e la signora di fatto deve acquistarle, cosa che ancora non ha fatto e che deve chiudere prima della vendita ovviamente. ‎· Nick
Noi ci rimaniamo di merda, la tipa non ha fatto parola nelle visite che abbiamo fatto alla casa, inoltre pare che per pochi mq di terreno il vecchio proprietario pretenda da lei una cifra intorno ai 20K. ‎· Nick
In ogni caso andiamo alla trattativa cercando di fare leva su questo punto e riusciamo a chiudere un accordo, noi non saliamo molto dalla nostra base e lei cede su 5k che non vogliamo aggiungere. ‎· Nick
Il tutto però è legato ad un termine, il 30 aprile, entro il quale lei si impegna a regolarizzare tutto facendo l'atto di acquisto delle particelle, altrimenti l'accordo decade. ‎· Nick
la vicenda è in mano ovviamente a due avvocati, uno dei quali, quello dei vecchi proprietari è un testa di cazzo che si fa spesso negare e quindi complica le cose fino a quando l'avvocato della signora lo spinge e darsi da fare e alla fine le parti si sentono e sembrano sulla via dell'accordo. ‎· Nick
alla fine viene fuori che i tipi chiedono circa 15k però si scopre che in realtà sono 10 e il resto vogliono che la proprietaria attuale copra le spese legali ‎· Nick
quindi lei si impunta perché non vuole pagare queste spese e capisco il suo punto di vista in effetti ‎· Nick
la signora inizia a sbarellare perché vede che l'affare dal suo punto di vista inizia a avere un peso economico ridotto, lo sconto da noi ottenuto sul prezzo finale, le varie spese da pagare obbligatoriamente quali agenzie, etc, le particelle da sistemare più alle spese che vogliono farle pagare dall'altra parte ‎· Nick
minaccia di non pagare quello dell'agenzia anche.. ‎· Nick
il mediatore quindi mi chiama e mi fa una proposta: vuole che noi e lui si vada incontro alla signora, mettendo 2k in più sul piatto, in modo da coprire un po' delle sue spese inaspettate... ‎· Nick
dopo averne parlato con mia moglie decidiamo fermamente per il NO e adesso dobbiamo aspettare il 30 e capire come si muoverà la proprietaria: se cede e paga le spese, se trova un accordo con i vecchi proprietari o se invece molla e l'affare salta ‎· Nick
al posto mio avreste ceduto i 2k ? ‎· Nick
tu hai già in mano un preliminare? nel senso, se l'accordo salta prendi dei soldi? ‎· Luca Pork Chop Express
no, ho solo lasciato una mini caparra di 5k in agenzia, l'assegno è trattenuto da loro fino all'accordo vero e proprio, la nostra è una proposta di acquisto che vale fino al 30 aprile, ci riserviamo di annullare tutto ‎· Nick
sei in una sorta di guado allora: ma, di pancia, visti 'sti casini io preferire mandare a monte tutto e appoggio il diniego dei 2k ‎· Luca Pork Chop Express
(anzi, io avrei mandato tutto a monte prima: appena scoperto dei casini, perché ci sono gli estremi per affermare che si è avvicinata alla trattativa in malafede) ‎· Luca Pork Chop Express
Per principio no! Quando si fa un'offerta peruna casa bisogna conoscere tutte le carte in tavola. Se l'agenzia o la proprietaria hanno taciuto queste storia non vedo perché tu debba pagare di più. Ho passato storia simile (ma diversa nel merito): proposta accettata in cui si menzionava il pagamento tramite mutuo, al compromesso il venditore dice che vuole i circolari, io mi sono impuntata proprio perché non volevo pagare i 2k del prefinanziamento (visto che erano previsti). Il mediatore non è disposto a scontarli? Visto che è stato anche un errore suo! ‎· plettrude
Il casino è tutto della proprietaria, avrebbe dovuto sanare la posizione prima, adesso le costa di più, ma se vuol vendere sono affari suoi, del resto prima o poi lo dovrà fare comunque e non sarà facile trovare qualcuno che offra di più, compensando così le sue spese, per cui io terrei la posizione, voi avete fatto un'offerta per la sua casa, mica per le sue rogne. ‎· Ivan Crema
Un'altra opzione (da verificare se praticabile, a seconda di come sono messi quei pezzettini) potrebbe essere comprare il tutto con un ulteriore ribasso, per poi trattare col proprietario delle particelle "orfane", offrendo la cifra del ribasso, tanto lui poi che se ne fa di un'area di parcheggio di fronte a casa sua, preferirà monetizzarla, anche se a poco. ‎· Ivan Crema
per esperienza, io ho tenuto la posizione, arrabbiandomi con l'agenzia immobiliare [non avrebbe per esempio dovuto conoscere la situazione catastale prima di accettare il mandato a vendere la casa?] e poi il venditore è sceso a più miti consigli ‎· plettrude
anche qui abbiamo tenuto duro e preteso la regolarizzazione a monte del venditore, ottenuto (a prezzo però di oltre 6 mesi di attesa) ‎· Luca Pork Chop Express
@aziendina ho pensato a quell'opzione, ma anche il mediatore mi ha sconsigliato, i vecchi proprietari potrebbero decidere di lucrare ulteriormente sul prezzo. Confermo che cmq la padrona attuale deve sistemare la pendenza, per vendere, anche ad altri e noi ci siamo lamentati moltissimo del fatto che ha nominato la cosa solo quando abbiamo detto che eravamo pronti a fare un'offerta. Tra l'altro se non vendesse più nel 2018 le scatterebbe l'usocapione, ma sempre una causa deve fare. Il grosso problema per noi sarebbe ritrovare un immobile con queste caratteristiche e anche come tempi siamo messi male: tra 2 mesi mia moglie se ne va al mare 2 mesi con i figli e io non posso vedere case alternative da solo, se andasse bene questa invece dobbiamo chiudere prima di fine giugno, insomma ci sono un sacco di incastri.. ;( ‎· Nick
uso capione, se nel frattempo ci sono stati contatti con il proprietario con tanto di discussioni provabili, un corno: se gli fa causa quello oppone la documentazione del 2016 in cui la signora avanzava una proposta di acquisto e dunque ciao ‎· Luca Pork Chop Express
Il fatto che esista ancora l'uso capione mi lascia sempre esterrefatta (GIAO ho perso un terreno per l'uso capione) ‎· ladyvalmont
Infatti il discorso usucapione non regge, oltretutto per l'usucapione devi dimostrare che per 20 anni ti sei occupato in modo esclusivo di quella cosa, se una particella è un pezzo di strada aperta al traffico, su cui magari passa la spazzatrice del comune, fosse anche solo una volta l'anno, non usucapioni proprio niente @ladyvalmont io invece tra 4 anni lo guadagnerò ‎· Ivan Crema
#bbokmark (leggo stasera) ‎· Franka®
l'usucapione ce l'avrà, l'area di parcheggio è antistante all'ingresso nel giardino, non è sulla strada, ma entro i confini della casa diciamo, vi mando uno screenshot ora ‎· Nick
EDIT nel riguadro rosso c'è la parte contesa, quel triangolo verde sulla sinistra è invece il terreno di cui vi parlavo ‎· Nick
Il mio obiettivo rimane comunque prendere la casa e in modo pulito, ma senza dover sborsare ulteriori soldi ‎· Nick
(scusate, faccio un commento alla cazzo: ok che chi vende magari è pure anziana, ma mettere l'etichetta con Via della Vecchia solo per dire che abita li mi pare un po' troppo :D) /me fugge velocemente ‎· Brixie
@aziendina è un furto. Puro e semplice. (detto questo mi taccio e me ne vo) ‎· ladyvalmont
@brixie: ora sgangello :D ‎· Nick
In realtà, all'epoca dell'acquisto da parte dell'attuale proprietaria, quello precedente non è riuscito a dimostrare la proprietà su quelle particelle. Al catasto ora avevano anche cambiato il numero, ma non i confini. Nel 2012 poi una sentenza, mai trascritta, ha sancito la proprietà ai vecchi padroni di casa. Insomma un casino. ‎· Nick
@ladyvalmont: sì, a volte è vero, il problema nel mio caso è che non esistono proprietari, ho dovuto fare ricerche fino all'archivio di stato, mi è costato 2500 euri per arrivare a niente (trascrizioni errate, tutti defunti, eredi irraggiungibili perché già morti anche loro...) e quindi viva l'usucapione ‎· Ivan Crema
@nipac: been there, done that ‎· Ivan Crema
UPDATE: sto iniziando a cercare altro... ‎· Nick
abbracci di solidarietà ‎· plettrude
@plettrude *__* ‎· Nick
sapete che poi ce l'abbiamo fatta e abbiamo fatto il preliminare? ‎· Nick
Urrah! \o/ ‎· Angelo Ghigi
ho tanti tanti update... -__- ‎· Nick
Se vuoi racconta ‎· monicabionda
@nipac: ma di quella o di un altro immobile? ‎· Ivan Crema
Dai, racconta! ‎· Angelo Ghigi
Pure io aspetto gli update! ‎· Brixie
Oggi posso, ieri mi hanno fatto lavorare.. ‎· Nick
Allora, eravamo rimasti che abbiamo fatto il preliminare, la tipa è riuscita a sanare la sua situazione con i precedenti proprietari nei termini prefissati e quindi abbiamo potuto fare il primo atto dal notaio. ‎· Nick ‎· 2
Sono anche riuscito a vendere casa mia, quindi l'operazione di acquisto e vendita si svolgerà nel mese di maggio ‎· Nick
ho quindi incaricato un architetto del progetto di efficientamento ‎· Nick
questa ragazza è molto molto precisa, quasi maniacale ed ha voluto iniziare a vedere l'immobile per farne il rilievo, fare il progetto e farcelo approvare ‎· Nick
la proprietaria l'ha trattata male più volte perché non voleva intrusioni, etc, pur avendoci detto in precedenza che non era un problema per lei ‎· Nick
immagino poi saprete che vanno fatte delle note tecniche di conformità per la vendita di un'immobile quindi il nostro architetto si è proposta per fargliele lei, la signora, reticente, ha accettato pretendendo un forte sconto ‎· Nick
nello stilare queste note l'architetto ha approfondito la situazione catastale dell'immobile e ha scoperto che la cantina della casa non è accatastata come chiusa (come lo è adesso da un portone), ma lo è aperta... ‎· Nick
e qui sono madonne, perché per fare l'atto finale, il rogito, andrebbe sistemata, altrimenti è merda... ‎· Nick
ora cosa fare? pretenderlo? farlo noi? consigliatemi :( ‎· Nick
(nota a margine: meno male che l'architetto è puntigliosa, e però che rogna la proprietaria, scusa) ‎· monicabionda
pretenderlo, per me. Ma io in questi giorni sono un po' polemica su tutto e con tutti... ‎· monicabionda
a me verrebbe da dire che o sistema la proprietaria, altrimenti vanno valutati i costi che dovresti sostenere tu nel voler sanare la posizione una volta completato l'acquisto (prevedendo anche penali/multe/affini) e pretendere che quei soldi vengano scontati dal prezzo di vendita ‎· Brixie
@monicabionda: @brixie in effetti sarebbe quello di pretenderlo l'obiettivo, ma è anche vero che possiamo trovare un compromesso, la mia proposta sarebbe quella di prendersi in carico questo onere, ma in cambio vorrei che mi cedesse una parte di terreno in più (60mq circa) che mi permetterebbero di avere più ampiezza per il progetto ‎· Nick
La cosa probabile è che questa tipa non voglia più tirare fuori soldi, anzi me ne ha pure chiesti di più di acconto alcune settimane fa, che ovviamente non le ho dato.. ‎· Nick ‎· 1
può darsi che lei debba vendere per ripianare dei debiti? e che quindi non si possa proprio permettere di sborsare altro? ‎· monicabionda
si, è così @monicabionda ha alcuni conti da saldare, ma la caparra li dovrebbe aver coperti, la cosa agghiacciante è che deve dare soldi alla figlia che si è comprata una mega casa accanto al fratello, la madre lo finanziato con una certa cifra e adesso la sorella vuole la stessa quantità di soldi, in più.. beh entrambi i figli, pur abitando in una bifamiliare non vogliono avere la madre vicino, quindi questa ha trovato un affitto e ci andrà a maggio, situazione assurda... ‎· Nick
mamma mia che brutta roba ‎· monicabionda
NEVERENDING STORY nuova puntata: i tecnici hanno sottoposto il problema alla proprietaria, che è andata in lacrime dall'agente immobiliare per fare in modo che faccia da mediatore con noi per farci pagare la sanatoria al posto suo, perché lei non ce la fa con i soldi... ‎· Nick ‎· 1
L'ipotesi di integrare con del terreno in più mi sembra la soluzione migliore (non potete accollarvi voi i suoi problemi) ‎· Angelo Ghigi
@aghigi: si proporremo quella strada ‎· Nick
legal way is the way... TO BE CONTINUED.. STAY TUNED! ‎· Nick
mammasantissima ‎· monicabionda ‎· 2
Nuovi sviluppi: il termine del preliminare non sarà rispettato, dovrò far scrivere dall'avvocato e dovrò andare in affitto per 6 mesi - 1 anno perché devo liberare la mia casa attuale all'inizio di Luglio... ‎· Nick
ma adesso qual è il problema? Sanatorie mancanti? (ormai mi sono appassionata) ‎· Brixie ‎· 1
Si esatto @brixie manca un condono che è stato presentato a fine aprile e che deve passare per la sovraintendenza, che arriva a prendersi anche 90 gg per deliberare. In più deve anche passare dal comune. ‎· Nick ‎· 1
Never ending story, chi vuole sentire il resto ? ‎· Nick ‎· 2
dai ‎· dud? dud!
prendo i popocorn ‎· Angelo Ghigi
io preparo lo spritz! ‎· Ero Lui
sono in prima fila per il prossimo episodio ‎· Brixie ‎· 1
Uno spritz anche per me, con Aperol , grazie. ‎· Jakalicius ‎· 1
@jakala: consideralo fatto. Io adesso sono già al Friulano. ‎· Ero Lui
resisti! ‎· plettrude
Allora: faccio raccomandata alla venditrice (me l'ha scritta il legale) e la chiamo dal notaio il 29, rimarcando che deve presentarsi con l'immobile in regola urbanisticamente e che in caso di posticipo le chiederemo i danni ‎· Nick
Risponde dicendo che è in buona fede e che si presenterà ‎· Nick
Il legale le risponde contestandole la buona fede e che cmq siamo intenzionati a trovare un accordo: sarebbe quello di pagare parte della somma rimanente e dilazionare il saldo alla chiusura della sanatoria, questo sempre che tutti i tecnici siano d'accordo sul fatto che noi non rischiamo niente ‎· Nick
Si prospetta quindi la possibilità di chiudere nei termini del preliminare e quindi senza chiedere danni ‎· Nick
Piccolo particolare: il 15 scorso ho venduto la casa, chi ha acquistato l'ha fatto col mutuo e il bonifico arriverà intorno al 10 giugno. Morale: non ho copertura sul conto, devo chiedere il fido e per farlo ci vuole circa una settimana. Devo. Ancora. Rimandare. Mi. Sono. Rotto. Le. Palle. E questa volta è pure colpa mia. ‎· Nick
Ho letto tutto oggi. Storico incluso. Ho lavorato parecchi anni in edilizia privata comunale e, se può consolarti, ho sentito mille volte storie simili. E' da dire "scappa" ma ormai è troppo tardi. ‎· Laflauta ‎· 2
@laflauta: :( ‎· Nick
UPDATE: ho traslocato in una casa in affitto, dove abiterò 6 mesi-1 anno. L'avvocato della venditrice alla fine ci ha comunicato che faremo l'atto una volta arrivata la sanatoria, questo dopo aver già fissato con il notaio l'atto con l'accordo di fare il rogito non saldando tutto, ma trattenendo una cifra (da negoziare) fino all'arrivo della sanatoria. Se non è gente matta questa. E il notaio, inoltre, comunica con l'avvocato della controparte e non con il mio. EWWIWA. Cmq adesso ho una casa, diciamo che non è poco. ‎· Nick ‎· 1
E niente, dopo un anno e mezzo ho le chiavi... ‎· Nick ‎· 3
che avventura \m/ ‎· bianco coniglio porconante ‎· 1
Daje! ‎· Angelo Ghigi
la tipa ha lasciato un solo mazzo di chiavi uno e mancano 2 chiavi di due cancelli e di una cassaforte, ha tagliato le zanzariere che erano alle finestre e lasciato il resto della casa come se fosse Sarajevo dopo la guerra ‎· Nick ‎· 3