La settimana milanese finisce con un piccolo miracolo: l'ufficio viaggi fa un casino e mi prenota il volo delle 21.30 anziché delle 20. Dopo averli maledetti mi metto in lista d'attesa, ma è praticamente un'invocazione alla Madonna. Ed invece il posto si è liberato, e sto per tornare a casa!