Il mio cuore piange. 'The Rocky Horror Picture Show': Your first look at Laverne Cox as Dr. Frank-N-Furter' http://www.ew.com/article/2016/05/12/rocky-horror-picture-sho...
NO. ‎- Batchiara
Eh. ‎- Valeriotta_
per curiosità, perché siete così contrarie? (al netto del fatto che non sentivamo il bisogno di un remake, ovviamente) ‎- inconsolabilmente Lucretia
@lucretia sul Rocky sono una vera purista. Ho diverse motivazioni per cui sono contraria, oltre a quello che dici tu, ovvero che non c'era proprio bisogno di fare un remake. Secondo me comunque uno spettacolo che in un certo senso deve essere anche contestualizzato nel periodo storico in cui è uscito, ad oggi un uomo vestito da Frank'n Furter non fa nessun tipo di scandalo.Non ha quell'impatto che aveva nel 1973. In più ODIO il fatto che abbiano messo una donna, perché di fatto Laverne Cox è donna, a fare Frank. Il suo ruolo è quello di un uomo vestito da donna, ma si deve capire che non lo è, non so se mi riesco a spiegare. Stiamo quindi snaturando tutta la storia. Boh, forse non mi so spiegare, ma rimane il fatto che per me rimarrà sempre un no. ‎- Valeriotta_
Il Frankie originale era unico in quanto estremamente sexy sia come uomo che come donna. Questa *come uomo* non è sexy. ‎- Batchiara
certamente deve essere contestualizzato, e forse proprio per questo per la versione 2016 dell'uomo vestito da donna hanno scelto direttamente un'attrice transgender? non so, tendo a vederlo come un upgrade, non necessariamente negativo. anzi, forse proprio per staccarsi dall'originale. ‎- inconsolabilmente Lucretia
@batchiara: sì, diciamo che è decisamente meno uomo ‎- inconsolabilmente Lucretia
Poi secondo me Tim Curry è insuperabile come Frank. ‎- Valeriotta_
massì, è ovvio che nessuno può reggere il confronto con l'originale perché era già perfetto. però se proprio doveva essere fatto un remake, non mi dispiace (almeno sulla carta) la scelta di laverne cox. poi vediamo cosa ne viene fuori. ‎- inconsolabilmente Lucretia
NO, madonna santa NO. ‎- Andrea Tassi
A prescindere dal "NO, MA PERCHÉ?!?", secondo me la Cox non funziona perché non è grottesca. Curry era molto virile anche con calze a rete, bustino e collana di perle. Era un travestito, ma non è mai effeminato. Questa scelta non funziona, secondo me, perché le metti bustino e collare e ottieni un puttanone, e si perde il messaggio di base del rifiuto delle etichette. ‎- Selkis
@selkis +1000 ‎- manu
@selkis fatti abbracciare o((( ‎- Valeriotta_
Come Selkis. La Cox non è un uomo, non lo sembra, e il personaggio perde di senso. ‎- Sabrina Briganti
Ma infatti: travestito e transessuale sono due cose completamente diverse, questo casting significa non avere proprio capito un cazzo in generale. ‎- Marco d'Itri
Questa sembra una dominatrix bdsm, non un transvested from transexual Transilvania ‎- Ubikindred
Ubi +1 ‎- La Vivi
@selkis + un milione. Si toglie tutta l'ambiguità del personaggio. ‎- Valentina Quepasa
Si tratta del triste spirito del tempo: negli anni settanta potevi metterti la maschera che più si adattava al tuo desiderio e ai tuoi sogni (puoi cambiare e scegliere come e quando vuoi). Due decenni di menate sull'IDENTITA' hanno creato questa roba qua (alla fine se ti va bene puoi diventare solo quello che sei davvero: roba che non vuol dire un cazzo) ‎- manu
@manu: ma infatti: la transessualità è una condizione in cui SEI una donna ma hai un corpo da uomo (o viceversa), da cui la esigenza a "riallineare" identità fisica e psicologica. Il messaggio dello spettacolo invece era "sii quello che vuoi", vuoi essere un uomo dal petto villoso ma ami i tacchi alti? E andare a letto con uomini, donne e stigrancazzi? Prego. Ora, non dico che non si possa trasmettere lo stesso messaggio usando un transessuale, solo che lo rendi più tortuoso, e quindi meno efficace. ‎- Selkis
@selkis infatti. Però per me è un messaggio completamente diverso. Mettere un transessuale vuol dire insistere sull'identità (sull'essere) che è un messaggio di affermazione e non di liberazione. per carità, ci sta. Ma il sii quel che vuoi (don't dream it, be it) è invece un messaggio in cui è il desiderio, e la sua volubilità, ad essere al centro (le maschere e non l'essere). A me fa tristezza che si tramuti tutto in una difesa, anche politica, dell'identità. Ma la differenza era al centro del discorso del '900 e non di quello del nuovo millennio ‎- manu
@manu: ma infatti, quello che fa il transessuale è un'affermazione di identità, qui si parla invece di liberarsene. Però oh, magari stiamo facendo dei pipponi sul niente, in fondo abbiamo visto una foto e basta ‎- Selkis
@selkis "pipponi sul niente" è sempre la cosa più bella del mondo ‎- manu
"pipponi sul niente" sta al'internet come "praticamente innocuo" sta alla Terra :-D ‎- Selkis
:) ‎- manu
Vi lascio queste foto per vedere anche come hanno distrutto Riff/Magenta/Columbia https://www.facebook.com/TRHPSFanClub/posts/1168409843203928?... ‎- Valeriotta_
Riff Raff non è l'attore che fa Dorian Gray in Penny Dreadful?? ‎- Raflesia
@raflesia sì sì, è lui! ‎- Valeriotta_
Magenta, che ti hanno fatto!!! :( ‎- Selkis
troviamo di chi è stata l'idea a andiamoa picchiarlo ‎- spikkia
ok la cosa bella è che se è un orrore orrore al 100% possiamo ignorarlo totalmente e fingere non sia mai successo (teschio di cristallo? QUALE teschio di cristallo?) ‎- Selkis
NO. PUNTO. ISIS DOVE SEI QUANDO SERVE. ‎- Disordine
Appoggio la mozione Selkis. Non esiste, non è mai esistito. ‎- Valentina Quepasa