La figlia viene promossa in prima media --> dedica su FB --> "Le emozioni che mi fai vivere sono uniche, come unica sei tu"
Non so voi, ma quando io venivo promossa i miei mi dicevano che avevo fatto solo il mio dovere e tanti cari saluti. ‎- Valeriotta_
Solo perché non c'era FB ‎- martolina
^ fregato sul tempo ‎- ostelinus
nessuna @emme è stata maltrattata nella stesura di questo post :) ‎- ostelinus
io credo che pure se ci fosse stato FB i miei mi avrebbero detto che facevo solo il mio dovere -__-' ‎- mumucs brittany
i miei portavano un cero in chiesa ‎- Mistro
@valeriotta85 dalle mie parti si usava 'hai fatto la metà del tuo dovere'. ‎- Giuliana Dea
Con una madre insegnante dubito che avrebbero scritto una cosa del genere. :) Cioè, a me va in palla il cervello e mi trattengo dal rispondere. ‎- Valeriotta_
Momento. Io mi sono commoffa per la consegna dei diplomi al nido: se fossi su FB avrei forse fatto anch'io un post del tipo "la mia picci diventa grande e va a picchiare gli altri bambini alla materna"? Non lo sapremo mai. ‎- martolina
io mi commuovo sempre @martolina, ma mi vergogno pure abbastanza da non pretendere che si commuovano anche gli altri. quindi mi astengo. ‎- sooshee
@sooshee Dignità ed astensione. Ok. Ci sono. ‎- martolina
ne potremmo parlare a lungo: io preferisco pensare che in qualche modo frasi (o post, visto i mezzi tecnologici attuali) del genere sono di incoraggiamento e motivazionali per chi li riceve. poi c'è sempre quella sindrome assurda che vuole mettere in mostra sui social solo le cose belle enfatizzandole all'estremo più per ostentazione che per reale pensiero ‎- ostelinus
Ma commuoversi, soprattutto quando sono piccolini, ci sta e credo sia normalissimo. Ma scrivere una roba del genere mi sembra esagerato, insomma, passa dalla quinta elementare alla prima media, non credo sia l'unica al mondo. ‎- Valeriotta_
@ostelinus però se hai necessità di incoraggiare una che è stata promossa in prima media, se passa la maturità che fai? ‎- sooshee
@martolina: Tu sei una personcina per bene, su fb non racconteresti nulla che possa poi essere preso per il culo qui sopra. ‎- Giuliana Dea
non è l'unica al mondo, sicuro, ma è una sensazione che posso comprendere. guarda, non voglio fare la reductio ad senonhaifiglinonpuoicapire, ma non ci vedo nulla di male in una mamma che si commuove per il fatto che la figlia cresca ‎- ostelinus
@sooshee Maserati quattroporte, minimo ‎- martolina
@giulianadea: <3 ‎- martolina
e anche io mi sono commosso quando greta ha preso il diplomino per passare in prima elementare ‎- ostelinus
(va detto che se vi commuovete non fate niente di male, però si chiama sopravvivenza alle brutte perzone) ‎- Giuliana Dea
Comunque, ironia a parte, non ci vedo davvero niente di male in quella dedica su FB. Ognuno scriverà bene quello che gli pare sulla sua bacheca :) ‎- martolina
@ostelinus ma ci mancherebbe che non ci si possa commuovere, io mi commuovo, appunto. poi nel mio carattere non c'è di scrivere su FB cose tipo le emozioni etc etc (EDIT: parlo pure troppo di emozioni, dicevo proprio quella frase là). Ci scrivo magari di peggio eh. Come dice @martolina la bacheca è mia e ci scrivo un po' quello che mi pare. :-) ‎- sooshee
Ma è ovvio che ognuno scrive quello che vuole sulla propria bacheca, io per esempio scrivo solo cazzate perché non ho voglia di esporre le mie vere emozioni. Quello che mi faceva ridere è la differenza di quello che dicevano a me (e credo anche a voi) in situazioni del genere e questa ostentazione. ‎- Valeriotta_
A giudicare da come siamo diventati (parlo della media della mia generazione), forse qualche incoraggiamento in più non ci avrebbe fatto male ;-) ‎- sooshee
Io ho fatto prima media con Mimmo che, quando noi avevamo 11 anni, lui ne aveva 14 e la prima media l'aveva già ripetuta tre volte. Quando è stato promosso in seconda, i suoi gli hanno regalato il Fifty della (fu) Malaguti. ‎- MisterQ
@sooshee neanche passare da un estremo all'altro però, che altrimenti ci ritroviamo con adulti incapaci di gestire un NO come risposta ‎- Mistro
"Hai fatto il tuo dovere. Punto. E adesso che sei in vacanza vieni a dare una mano in officina, così vedi cosa vuol dire lavorare veramente". (Casa mia, passaggio dalla terza media alla prima superiore). ‎- Raflesia
io non ricordo nemmeno di aver avuto premi, incoraggiamenti, dimostrazioni di affetto o lezioni di vita esplicite (tipo @raflesia) da parte dei miei genitori. semplicemente erano cose che succedevano, punto. fine della storia, e ora fila in camera tua ad annoiarti che è estate, tutti i tuoi amici partono in vacanza, escono, partono, brigano fanno, tranne te. ‎- ostelinus
per come la vedo io, commuoversi è ok, penso sia abbastanza normale da genitori commuoversi per un sacco di cose, ed esternarlo o no è solo questione di indole e carattere; quello che a me spaventa è l'esternazione di quest'emozione in coincidenza col raggiungimento di un obiettivo scolastico del genere, e soprattutto la scelta del termine "unica": non è una cosa unica, oggettivamente è un traguardo che raggiungono più o meno tutti i ragazzini, e più che un incoraggiamento ci vedo un grande rischio di sovraccaricare un figlio di aspettative, creando una grande bolla che rischia di scoppiare malamente al primo ostacolo in età adulta. ‎- lapitzi
@lapitzi ti voglio bene perché sei riuscita a spiegare quello che penso chiaramente. ‎- Valeriotta_
@mistro ovvio per carità, ma non mi pare che la mamma in questione abbia detto cose sconvolgenti tipo OTTIOH CHE HAI FATTO UN MIRACOLO MADONNA DEL CARMINE FATE I FUOCHI D'ARTIFICIO (che sospetto ci siano anche queste mamme qui...) ‎- sooshee
io continuo ad essere per la via di mezzo. anche se io ho avuto il trattamento raflesia. Ma non è che sia una con una grande autostima, quindi mi faccio delle domande, ecco. ‎- sooshee
I miei si complimentavano con me però dovevano SEMPRE rimarcare che in matematica e GINNASTICA i voti erano più bassi rispetto a tutte le altre materie. :-/ ‎- Yoshiniski