Quindi apro la polemica della vecchiezza: ma secondo voi è giusto pubblicare su Twitter (o su qualsiasi altro social) le soluzioni dell'esame di maturità? Ma dare un po' di responsabilità a questi ragazzi, no?
Brava @lucretia. Io sono SCONVOLTA e quantomeno infastidita. Sarò vecchia, sarà che ai miei tempi i cellulari non avevano la fotocamera, ma trovo terribilmente squallida 'sta cosa. Che per inciso sta facendo Guerrera. ‎- Valeriotta_
Scusa ma la commissione non ritira i cellulari prima delle prove? ‎- trustinart
Ma in teoria dovrebbe! Con me l'avevano fatto e poi ridato a fine esame. Su Twitter è tutto un proliferare di foto delle tracce dei problemi e delle soluzioni. ‎- Valeriotta_
Io sono così vecchia che quando ho fatto l'esame io i cellulari non c'erano ma trovo assurdo che con internet a disposizione venga loro lasciato il telefono. Voglio dire così sono buoni tutti a passare l'esame ‎- trustinart
Quando ho fatto io l'esame c'erano i cellulari, ma non internet. Ovviamente ci avevano sequestrato tutto. A me era arrivata la versione via SMS, ma l'ho vista quando sono uscita ‎- un pesce di nome Tricia
@trustinart anche se la prova di italiano è quella che ti consente meno di "barare" se hai internet ‎- Thomasmann
A me questo atteggiamento da parte di persone 30enni lascia perplessa. Ok, stiamo parlando della maturità, per i ragazzi è un grande ostacolo da superare, ma almeno provassero a farcela da soli. Io su questo argomento sono davvero più vecchia dei vecchi perché la penso come un'insegnante (sarà che mia madre lo è e quindi ho ricevuto questa educazione), ma magari far sì che si responsabilizzino e per una volta ce la facciano da soli,no? ‎- Valeriotta_
@tommasobertelli Al momento ci sono foto dei risultati dei problemi di matematica, oggi c'è la seconda prova. ‎- Valeriotta_
figurati, la gente sarà capace di portarsi due cellulari, uno da consegnare e uno da usare di nascosto. per carità, tutti abbiamo copiato, passavano i foglietti perché ovviamente erano altri tempi, quando ho fatto io la maturità c'erano ma solo con gli sms. però così, con la soluzione bella spiattellata su twitter mi pare un po' esagerato. ‎- inconsolabilmente Lucretia
@valeriotta85 su matematica, versione e terza prova vi do tutta la ragione del mondo ‎- Thomasmann
Per il tema c'è poco da fare e sì, è vero che i foglietti sono sempre girati, come le soluzioni lasciate nei bagn. Io ho visto anche professori suggerire mentre passeggiavano tra i banchi. Ci sta, è sempre stato così. Ma santo cielo, postare le foto su internet e farsi dare così le soluzioni mi pare al limite dell'inverosimile. ‎- trustinart
Esattamente quello che penso. Noi ci aiutavamo come si poteva e i prof ogni tanto ti facevano notare l'errore, che vuol dire comunque spingerti a capire dove e cosa hai cannato. È l'estremismo che trovo fastidioso. ‎- Valeriotta_
Ha smesso comunque. Su twitter, dico ‎- trustinart
A parte l'idiozia di Gurrera. Però non è che si possono perquisire fisicamente gli studenti per controllare che non abbiano un secondo cellulare, quindi ha ragione Lucretia, di sicuro c'è sempre la percentuale di furbi. Però, ecco, la soluzione su twitter è davvero troppo. ‎- Giuliana Dea
Per esperienza personale i ragazzi si portano sempre 2 o 3 cellulari, consegnano una ciofeca arcaica alla commissione (che, sorniona, chiede di consegnare quello vero), poi fanno finta di scusarsi e consegnano il secondo cellulare (ugualmente in disuso, ma meno Nokia 3310 del precedente) e si tengono in tasca il terzo. ‎- Claudia Simple
Poi quello che penso (ed è una di quelle volte in cui mi sorprendo di ciò che mi passa per la testa) è che se gente esce dalla maturità coi risultati falsati poi all'università se la prenderà in culo. O dopo non lo so, prima o poi in culo te lo prendi se ti avvicini all'età adulta con questa mentalità. Ora scusate vado di là a torturare un gattyno ‎- Thomasmann
Poi dice non assumono i giovani. Ma a parte altri fattori, chi cazzo ti piglia se da solo non sai fare nemmeno le O con il bicchiere? ‎- Snowdog
Secondo me è giustissimo. Ci penserà l'università a dargli una tramvata in faccia a 'sti ragazzi ;) ‎- blaster @ localhost $
Ah, tra l'altro una cosa che forse a qualcuno qui non è capitata: all'orale di solito ti viene chiesto di fare un commentario dello scritto. Ho visto scene pietose che voi non avete idea ;D;D ‎- blaster @ localhost $
(non so come dirvelo, ma no, non è affatto detto che all'università si prenderanno una tranvata in faccia) ‎- emme
(Per favore, non apriamo una questione per la quale poi mi tocca flammare con mezzo Mokum) ‎- blaster @ localhost $
Cosa che, tra l'altro, in alcuni casi va pure bene (non è detto che a 18 anni il fatto che copi la versione sia predittivo di quel che farai nei successivi cinque anni, specie se hai il culo di scegliere il corso giusto, che ti piace e che ha docenti degni). In altri, invece, va malissimo ed è dovuta al fatto che l'intero sistema chiede ai docenti di colludere, per il semplice motivo che "servono" laureati e possibilmente con voti alti, così 1. possiamo dire che siamo bravi, agli altri atenei, al MIUR e in ultima analisi all'Europa, che 2. è felice perché stiamo negli standard; 3. arrivano i fondi che ci premiano, a cascata dall'Europa, dal MIUR, dall'ateneo ‎- emme
blaster, io non voglio flammare con nessuno, espongo dati di fatto ‎- emme
Una persona che stimo davvero molto per principi, scelte e stile di vita ha il figlio che sta facendo la maturità in questi giorni. Stamattina mi ha sorpreso con un whatsapp in cui mi chiedeva se potevo dargli una mano a risolvere la seconda prova. Sono ore che mi interrogo su quanto gli sia costato mettere a tacere la coscienza e lasciare che l'affetto paterno prendesse il sopravvento (sbagliando), cercando di aiutare il figlio in un passaggio comunque importante per la sua vita e forse per scelte e successi futuri ‎- cogitabondo
@cogitabondo: ecco, la partecipazione del genitore è cosa che mi spiazza. poi, oh, ho una figlia di quattro anni, magari tra 14 starò a fianco a lei in versione ologramma invisibile, ma spero TANTISSIMO di no (a parte che per matematica le posso essere utile come un carciofo nel caffè) ‎- emme
@emme ah beh su quel problema lì non ci piove, sono d'accordo. @cogitabondo tricky; io la vedrei da un altro punto di vista :) veramente il figlio ha chiesto aiuto al padre? Bello spirito di complicità, ma (per assurdo) io non chiederei mai a mio padre di rapinare una banca insieme a me o comunque di sbagliare insieme a me in ogni caso :/ ‎- blaster @ localhost $
(Forse questo comunque dipende dal fatto che i miei mi hanno sempre fatto fare i miei errori in autonomia per quanto possibile, non so) ‎- blaster @ localhost $