Mi sta esplodendo facebook di cadavere di bambino siriano. A questo punto dovrei essermi fatto una ragione di facebook, mi dico. E invece.
Eh. ‎- La Vivi
Non me ne ero accorta fino a ieri. Stamattina è un tripudio. ‎- did
Riuscirebbero a strapparti un lutto dal braccio e a metterci una fascetta promozionale. ‎- Woland
volevo vedè se il bambino siriano era un casamonica, volevo vedè ‎- azael
non ci voglio manco pensare. non che così, invece. perché se fossi davvero un masochista o un poveraccio, ora dovrei andare a leggere i commenti sotto quegli articoli. ma con una sola occhiata rapida alla superficie delle cose ho già la nausea in tempesta. ‎- Woland
Io sto mettendo in hide ma mi sa che chiudo Facebook per qualche giorno e faccio prima ‎- un pesce di nome Tricia
io non ho bambini di sorta, sceglietevi meglio le micizie ‎- effepunto
a volte ho l'impressione che fb sia un grande cazzo masturbato da milioni di necrofili ‎- storvandre buo pillonzi
*l'impressione* ‎- Woland
Io l'ho detto, al di là di ogni considerazione sul fatto se sia giusto o meno postare quel tipo di foto, io non ce la faccio a vederla, sono vigliacca ma spezza il cuore e non ce la faccio, è più forte di me. Quindi anche io sto haidando l'impossibile e di più.- ‎- Sabrina Briganti
Io l'ho visto pure su instagram sulla bacheca di un manzo palestrato tatuato e barbuto che seguivo. Ho tolto il follow. ‎- La Vivi
la definizione di storv è perfetta ‎- frasca
se ce lo stessimo chiedendo, no, quella foto non è l'equivalente delle foto del Vietnam, non lo è. e poi fine, oggi definitivo è stato Mix. non posterò mai la foto del bambino morto, che non smuoverà mezza coscienza, ma sarà solo ricoperta di commenti che non vorrei mai leggere, ma per tutta la giornata condividerò il post di Mix. ‎- mumucs brittany
mumu +1 Ho appena letto l'editoriale della Stampa che spiega perché la pubblicano e faceva il parallelismo con la foto del Vietnam. Del Vietnam si sapeva poco o niente, il peso fu decisamente diverso. ‎- La Vivi
Calabresi dà la sua interpretazione, condivisibile o meno (meno, per me ma poco conta), ma almeno spiega. Il manifesto ancora non ho capito. Facebook è pieno di merda ‎- LeClou (matteo)
che Fb sia pieno di merda lo sappiamo. appunto per questo ho commentato qui e non nel tuo thread Matteo. il discorso giornalistico non lo so affrontare, mi pongo delle domande ma obiettivamente non conosco risposta. invece sulla condivisione su FB ho idee chiarissime. ‎- mumucs brittany
io non ho problemi a vedere la foto, ho problemi con il fatto che i bambini muoiano, e in particolare che muoiano così. il non vedere la foto non mi è di grande consolazione, anzi. però non su facebook grazie, ci dovrebbe essere una policy di decenza in merito. prima o poi qualcuno si renderà conto che determinate notizie ed immagini NON devono poter essere commentabili dal pubblico, né su FB né altrove. ‎- storvandre buo pillonzi
(ecco, stor ha spiegato benissimo) ‎- mumucs brittany
(mi mettete il link al post di Mix?) ‎- barbottina
siamo d'accordo. io andavo un passo oltre. mi chiedevo se un giornalista avesse o potesse darsi il diritto di (magari spiegando) e perchè. gli altri, siamo d'accordo, dovrebbero sprassedere. Ma il buonsenso è dote rara ‎- LeClou (matteo)
condivido storv e aggiungo che il non commentabili sarebbe di aiuto: i giornalisti, soprattutto quelli barracuda, tendono ad essere particolarmente sagaci nell'aggiungere motivazioni al loro gesto o nel negarlo, alimentando così la stessa dinamica e contribuendo al rumore di fondo. Questo ovviamente rende sempre più difficile comprendere le cose. Il rumore è un problema. ‎- fewdayslate
@storv, il né altrove comprende anche il bar? ‎- Snowdog
La bambina del Vietnam è ancora viva. Mi sbaglierò, ma mi pare una grande differenza. ‎- Sabrina Briganti
Ai tempi del Vietnam non c'era Facebook. Mi sbaglierò, ma mi pare una grande differenza. ‎- Snowdog
mo' faccio la punta al cazzo. quelle sono grandi foto. Fotografie. adesso me ne vo. ‎- mumucs brittany
MUMU FAI PURE LA PUNTA BASTA CHE POI NON NE POSTI PIC ‎- sapu
Prima di fare la punta al cazzo aspetterei l'assegnazione del Pulitzer ‎- Snowdog
scusa sapu hai ragione. :D ‎- mumucs brittany
va bene Snowdog. sono proprio la stessissima cosa. ‎- mumucs brittany
Quella foto apre nuovi orizzonti di fotogiornalismo con la gara tra fotoreporter invidiosi (perché non ci han pensato loro) ad immortalare cadaveri-meglio-se-impuberi e tra giornali compiacenti nel pubblicare ‎- sapu
Non lo so, a parte il cattivo gusto, sopratutto del titolo del Manifesto, foto di questo tipo sono in grado di far cambiare opinione a molta gente. Spero muova qualcosa, dove le parole e un minimo di buon senso non sono riusciti. ‎- Marcello
see, credici Marcello. credici. ‎- mumucs brittany
grazie mumucs ‎- barbottina
Il fotogiornalismo coi bambini morti vinceva i Pulitzer già 50 anni fa. http://www.incredibilia.it/foto-premio-pulitzer/ ‎- Snowdog
grandi foto fatte durante grandi eventi... ora se vogliamo discutere sulla tecnica o sull'emozione, o ancora sul fatto che non esistesse facebook e le foto del vietnam andavano su settimanali e giornali autorevoli, dove tu osservavi e riflettevi al massimo commentavi con le persone accanto a te senza alzare polemiche del cazzo su internet dove qualsiasi imbecille può esprimere la sua reazione del cazzo allora è un altro discorso. quella di Nguyen Ngoc Loan cheuccide con un colpo di pistola a freddo alla tempia un prigioniero vietcong postato ora su facebook porterebbe lo stesso marasma... proprio perchè la gente crede che possa dire tutto su tutto senza pensare che stare zitti sarebbe meglio ‎- tepepa uhuhuhuh ahah illusion
Ci voglio credere infatti. ‎- Marcello
no marcello... o sei un fotoreporter che fotografa cadaveri o non lo sei... non è etica è scelta professionale... ci sono passato quando la mattina dopo il terremoto dell'aquila ero nella città a fare foto e credimi di cadaveri ne ho visti... ma non fotografati e invece c'era chi ci si buttava a capofitto... per fortuna molti editor hanno bocciato quelle foto ‎- tepepa uhuhuhuh ahah illusion
Rotten.com >>>> Premio pulitzer ‎- sapu
esatto @snowdog la fotografia documenta le polemiche le fanno le persone che la guardano ‎- tepepa uhuhuhuh ahah illusion
partiamo dalla fine del discorso che facevo prima con un amico, se decidessi di fare la fatica di andare a cercare 10 fotografie che hanno fatto discutere di avvenimenti e denunce diciamo degli ultimi 10 anni non riuscireste a dirmi dove sono state scattate, ne vediamo milioni ogni giorno, la foto del Vietnam era del 65, 60 anni fa, nel mezzo l'esplosione dei media e la nascita dei social network, Calabresi ha proprio preso un abbaglio a fare quel parallelo e non entriamo neanche nel merito del fatto che si occupa di fotografia (è un neofita della critica ma insomma...) e quindi sa che per avere quella potenza una fotografia deve avere oltre al contenuto anche la forma, non perché siamo degli esteti ma perché è lì la chiave da cui forse passa anche il rispetto e la memoria così difficile da imprimere di questi tempi. ‎- Shannafra
Il bambino morto sulla spiaggia l'abbiamo messo nel tritacarne insieme al resto, chi dice che serve a smuovere le coscienze si illude e se anche fosse è davvero un eccesso di zelo (con sotto una mascalzonata), c'è tutto per capire, ci solo i video, ci sono i racconti se pensiamo che non basta mai e continuiamo a rincarare la dose non basterà mai davvero. Chi davvero decide a volte lo fa di pancia se le foto dell'orrore facessero prendere davvero le decisioni mi chiederei a cosa sono serviti anni di relazioni, statistiche, diplomazia e sarei seriamente preoccupata (in verità lo siamo tutti): la sottolineatura poi nell'articolo del fatto che sono famiglie siriane borghesi l'ho trovata una imperdonabile gaffe, identifichiamoci, sono come noi, non anonimi poveracci... insomma mi sembra tutto sbagliato e ambiguo. FB oggi lo lascio stare. ‎- Shannafra
scattare/pubblicare sono due temi diversi rispetto chi scatta e spesso lo fa soffrendo imponendosi di essere razionale @tepepa allora le foto dei morti ammazzati a palermo della Battaglia e di Zecchin sarebbero necrofilia? No quelle sono necessarie, se sei fotografo è il tyo mestiere, di mezzo c'è l'editing la consegna ai giornali e le riunioni di redazione ‎- Shannafra
io mi ripeto, il punto è che si parla se è giusto pubblicare la foto o no, e dell'immigrazione o del problema no. E quindi i giornalisti che ne parlano sono ombelicali e autoreferenziali, e questa cosa è intollerabile. 2) chi ha pubblicato la foto, piu o meno tutti, non ha la più pallida idea di nulla di tutto questo, glielo stiamo montando sopra noi. ‎- fewdayslate
3) manca l'onestà intellettuale di dire "a me dei migranti non importa un fico secco" che è decisamente più corretto di postare la foto e dire "schifo". Io non me ne occupo, non cerco dati a riguardo, vorrei capire perché adesso se ne debba parlare, per dire, quando come al solito nessuno ne sa un cazzo ‎- fewdayslate
chi fa giornali lo sa perfettamente questo, le pubblica per far parlare della pubblicazione ‎- Shannafra
(infatti li evito come la morte)(anzi no preferisco la morte) ‎- fewdayslate
M è arrivato pure quel coglione strillato di Luca Telese con una foto addirittura da un'altra angolazione e scritto "diritto di asilo". ‎- Woland
che, prima si stava scaccolando e non voleva sporcare l'ipad? ‎- fewdayslate
Mamma mia come lo sgommerei con una mazza da baseball Telese, mamma mia. ‎- Woland
LO SAI CHE GIRA CON UNA MACCHINA D'EPOCA PER ROMA? ROMA NORD? FLAMINIO EH! ‎- fewdayslate
io a furia di filtrare i contatti vedo solo mia madre (per controllare quello che pubblica) e gli amici del weekend ‎- utentescemo [пользователь идиот]
Io so che non più di dieci giorni fa ce l'avevo davanti in spiaggia ad Alghero ed era l'unico di tutta la spiaggia che urlava e faceva casino col figlio, mi ha pure svegliato. Lo stavano odiando tutti, e manco sapevano chi era. E nonostante ciò questo è niente rispetto a tutto il resto ‎- Woland
cioè, tu hai avuto una occasione di andarlo a schiaffeggiare, ti aveva anche svegliato, e l'hai persa? ti tolgo il diritto d'asilo nel continente, woland, vergognati ‎- fewdayslate
si può definire un orrido maggiolone verde degli anni '70 "auto d'epoca"? eccheccazzo ‎- frasca
@shannafra: no non è necrofilia è fotografia che racconta. Ma io mi sono messo tra i fotografi che non volevano mostrare cadaveri in quel caso del terremoto a l'aquila. Perchè ero consapevole che potevo rappresentare il dramma di quella città senza mostrare cadaveri, mettendo giù la fotocamera quando vidi un braccio immobile spuntare dalle macerie e incastrato nella testiera del letto, ma la morte c'era e l'ho messa a mio modo (una bara tra i vicoli). Io non sono contrario alla foto del bambino sulla spiaggia, e forse l'avrei fotografato in questo caso, sciacallo non lo so -forse si- ma è una foto FORTE, ICONICA, CONTRASTANTE (non è un naufrago con i vestisti strappati o mangiato dai pesci, è ben vestito quasi pettinato eppure un naufrago morto in mare) e rappresenta bene il dramma di chi cerca di arrivare in europa. ‎- tepepa uhuhuhuh ahah illusion
(avete tutti un po' di ragione) "io non ho problemi a vedere la foto, ho problemi con il fatto che i bambini muoiano, e in particolare che muoiano così." Stor +1miliardo ‎- Franka®
@frasca se ha più di 40anni, è d'epoca (TROLOLOLOLO) ‎- fewdayslate
Ne bastano 20 per essere auto storica ‎- Snowdog
Se quel bambino fosse stato un auto, in ogni caso non diverrà mai auto storica. ‎- Marcello
io l'ho condivisa perché ho i coglioni pieni delle persone che ho tra i contatti su fb, che condividono palate di merda sugli immigrati, sui presunti motivi per cui vengono qui, mi spiace perché è tutto il giorno che mi capita di leggere la sensibilità dall'altra parte e mi sembra di aver strumentalizzato questa foto anche io, ma nutro ingenuamente la speranza che anche solo una di quelle persone che pensano con la merda in testa abbia una virgola di ripensamento. Piccolo, mi basterebbe solo che una virgola gli si muovesse verso la comprensione, la solidarietà. Qualcosa. Il razzismo non è sempre così cieco. ‎- elisola che non c'è

2015-2016 Mokum.place