Condannano Karadzic nell'anniversario dei bombardamenti Nato in Serbia. Sostanzialmente lo condanna chi lo lasciava commettere la sua strage più raccapricciante, quella di Srebrenica. In pratica lo condannano per assolversi.